Storico delle modifiche apportate all'articolo 1165 Codice della Navigazione aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 1165 (Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 1165 Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate

    Vigente dal: 21/10/2005 Vigente al: 28/05/2006
    Testo precedente
    Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate
    E' punito con l'ammenda fino a lire cinquemila:
    1) chiunque deposita merci o altri materiali nei luoghi indicati negli articoli 50, 57, 723, primo comma, senza il permesso dell'autorità competente e il pagamento del relativo canone;
    2) chiunque non esegue l'ordine di rimozione delle cose depositate.
    Testo modificato
    Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate
    E' punito con l'ammenda fino a lire cinquemila:
    1) chiunque deposita merci o altri materiali nei luoghi indicati negli articoli 50, 57, senza il permesso dell'autorità competente e il pagamento del relativo canone;
    2) chiunque non esegue l'ordine di rimozione delle cose depositate.
  2. Art. 1165 Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate

    Vigente dal: 29/05/2006 Vigente al:
    Testo precedente
    Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate
    E' punito con l'ammenda fino a lire cinquemila:
    1) chiunque deposita merci o altri materiali nei luoghi indicati negli articoli 50, 57, senza il permesso dell'autorità competente e il pagamento del relativo canone;
    2) chiunque non esegue l'ordine di rimozione delle cose depositate.
    Testo modificato
    Deposito abusivo di merci e mancata rimozione di cose depositate
    E' punito con l'ammenda fino a lire cinquemila:
    1) chiunque deposita merci o altri materiali nei luoghi indicati negli articoli 50 e 57, senza il permesso dell'autorità competente e il pagamento del relativo canone;
    2) chiunque non esegue l'ordine di rimozione delle cose depositate.