Storico delle modifiche apportate all'articolo 710 Codice della Navigazione aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 710 (Aeroporti militari).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 710 Aeroporti militari

    Vigente dal: 21/10/2005 Vigente al:
    Testo precedente
    Mutamenti relativi alla proprietà di aerodromi o altri impianti
    1. L'alienazione, la locazione di aerodromi o di altri impianti aeronautici privati, nonché la costituzione di usufrutto sui medesimi, non hanno effetto se non sono autorizzate dal ministro per l'aeronautica. Ove l'autorizzazione non sia data entro sessanta giorni dalla presentazione della domanda, questa si intende respinta.
    2. La successione a causa di morte nella proprietà o nell'usufrutto
    degli aerodromi o degli altri impianti predetti deve essere notificata al ministro per l'aeronautica entro quindici giorni dall'accettazione dell'eredità o dall'acquisto del legato. Entro tre mesi dalla notifica, il ministro può promuovere l'espropriazione per pubblico interesse.
    Testo modificato
    Aeroporti militari
    Per gli aeroporti militari, il Ministero della difesa esercita le competenze relative:
    a) alla predisposizione e pubblicazione delle mappe aeronautiche;
    b) alla autorizzazione alla
    costituzione degli ostacoli alla navigazione aerea nelle vicinanze degli stessi;
    c) all'imposizione di limitazioni e rilascio di autorizzazioni di cui all'articolo 711;
    d)
    al collocamento di segnali di cui all'articolo 712;
    e) all'abbattimento degli ostacoli ed all'eliminazione dei pericoli di cui all'articolo 714.