Storico delle modifiche apportate all'articolo 965 Codice della Navigazione aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 965 (Responsabilità dell'esercente per danni a terzi sulla superficie).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 965 Responsabilità dell'esercente per danni a terzi sulla superficie

    Vigente dal: 29/05/2006 Vigente al:
    Testo precedente
    Responsabilità dell'esercente per danni a terzi sulla superficie
    1. L'esercente risponde dei danni cagionati dall'aeromobile a persone ed a beni sulla superficie, anche per causa di forza maggiore, dall'inizio delle manovre per l'involo al termine di quelle di approdo.
    2. Tuttavia la responsabilità è esclusa: a) quando l'esercente provi che i danni sono stati volontariamente prodotti, senza connessione con l'esercizio dell'aeromobile, da persone estranee all'equipaggio, che si trovano a bordo, e che egli medesimo e i suoi dipendenti e preposti non hanno potuto impedirli; b) quando l'esercente provi che i danni sono stati causati da colpa del danneggiato.
    Testo modificato
    Responsabilità dell'esercente per danni a terzi sulla superficie
    1. La responsabilità dell'esercente per i danni causati dall'aeromobile a persone ed a cose sulla superficie è regolata dalle norme internazionali in vigore nella Repubblica, che si applicano anche ai danni provocati sul territorio nazionale da aeromobili immatricolati in Italia.
    2. La stessa disciplina si applica anche agli aeromobili di Stato e a quelli equiparati, di cui agli articoli 744 e 746.