Storico delle modifiche apportate all'articolo 182 Codice Civile aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 182 c.c. ( Amministrazione affidata ad uno solo dei coniugi.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 182 c.c. Amministrazione affidata ad uno solo dei coniugi.

    Vigente dal: 20/09/1975 Vigente al:
    Testo precedente
    Dote in danaro, in beni mobili o immobili stimati
    1. Se la dote o parte di essa consiste in una somma di danaro o in cose mobili stimate nell'atto della costituzione, il marito ne acquista la proprietà e diviene debitore della somma o del prezzo attribuito alle cose mobili, salvo che la stima di queste sia fatta con la dichiarazione che non v'è trasferimento di proprietà.
    2. Se la dote o parte di essa consiste in beni immobili, la stima non ne trasferisce la proprietà al marito senza un'espressa dichiarazione.
    Testo modificato
    Amministrazione affidata ad uno solo dei coniugi
    1. In caso di lontananza o di altro impedimento di uno dei coniugi l'altro, in mancanza di procura del primo risultante da atto pubblico o da scrittura privata autenticata, può compiere, previa autorizzazione del giudice e con le cautele eventualmente da questo stabilite, gli atti necessari per i quali è richiesto, a norma dell'articolo 180, il consenso di entrambi i coniugi.
    2. Nel caso di gestione comune di azienda, uno dei coniugi può essere delegato dall'altro al compimento di tutti gli atti necessari all'attività dell'impresa.

Argomenti