Storico delle modifiche apportate all'articolo 190 Codice Civile aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 190 c.c. ( Responsabilità sussidiaria dei beni personali.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 190 c.c. Responsabilità sussidiaria dei beni personali.

    Vigente dal: 20/09/1975 Vigente al:
    Testo precedente
    Nullità dell'alienazione della dote
    1. Il marito può durante il matrimonio far dichiarare nulla l'alienazione o l'obbligazione della dote che non sia stata permessa nell'atto di costituzione o autorizzata dal tribunale. Uguale diritto spetta alla moglie anche dopo sciolto il matrimonio.
    2. L'altro contraente non può pretendere di essere rimborsato di ciò che ha pagato in forza
    del contratto dichiarato nullo se non nei limiti in cui ciò che ha pagato si è rivolto a vantaggio della moglie o della famiglia. Il marito, però, è tenuto per i danni verso colui col quale ha contrattato, se nel contratto non ha dichiarato che il bene era dotale.
    3. La dichiarazione
    di nullità dell'alienazione o dell'obbligazione non può essere chiesta dal terzo contraente.
    Testo modificato
    Responsabilità sussidiaria dei beni personali
    I creditori possono agire in via sussidiaria sui beni personali di ciascuno dei coniugi, nella misura della metà del credito, quando i beni della comunione non sono sufficienti a soddisfare i debiti su di essa gravanti.