Art. 2425 c.c. Contenuto del conto economico.

Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2016

Giurisprudenza

Cassazione Civile Sez. I Sentenza 19 apr 2016, n. 7742

Ai fini dell'esonero dall'area della fallibilità di cui all'art. 1, 20 coma, lett. b), 1.f., per l'individuazione dei "ricavi lordi" occorre far riferimento alle voci n. 1 e 5 dello schema obbligatorio del conto economico previsto dall'art. 2425, lett. A, c.c., non rientrando in tale nozione, invece, le voci n. 2, 3 e 4 dello schema medesimo.

Cassazione Civile Sez. V Sentenza 30 set 2015, n. 19418

Ai fini dell'IRAP la base imponibile è determinata dalla differenza fra la somma delle voci classificabili nel valore della produzione di cui al primo comma, lettera A) dell'articolo 2425 del codice civile e la somma di quelle classificabili nei costi della produzione di cui alla lettera B) del medesimo comma, ad esclusione delle perdite su crediti e delle spese per il personale dipendente.

Estratti