Storico delle modifiche apportate all'articolo 2485 Codice Civile aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 2485 c.c. ( Obblighi degli amministratori.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 2485 c.c. Obblighi degli amministratori.

    Vigente dal: 29/06/1999 Vigente al: 31/12/2003
    Testo precedente
    Diritto di voto
    Ogni socio ha diritto ad almeno un voto nell'assemblea. Se la quota è multipla di lire mille, il socio ha diritto a un voto per ogni mille lire.
    Testo modificato
    Diritto di voto
    Ogni socio ha diritto ad almeno un voto nell'assemblea. Se la quota è multipla di un euro, il socio ha diritto a un voto per ogni euro.
    Il D.Lgs. 24 giugno 1998, n. 213, come modificato dal D.Lgs. 15 giugno 1999, n. 206, ha disposto (con l'art. 4, comma 2) che la presente modifica decorre dal 1 gennaio 2002.
  2. Art. 2485 c.c. Obblighi degli amministratori.

    Vigente dal: 01/01/2004 Vigente al:
    Testo precedente
    Diritto di voto
    Ogni socio ha diritto ad almeno un voto nell'assemblea. Se la quota è multipla di un euro, il socio ha diritto a un voto per ogni euro.
    Testo modificato
    Obblighi degli amministratori
    1. Gli amministratori devono senza indugio accertare il verificarsi di una causa di scioglimento e procedere agli adempimenti previsti dal terzo comma dell'articolo 2484. Essi, in caso di ritardo od omissione, sono personalmente e solidalmente responsabili per i danni subiti dalla società, dai soci, dai creditori sociali e dai terzi.
    2. Quando gli amministratori omettono gli adempimenti di cui al precedente comma, il tribunale, su istanza di singoli soci o amministratori ovvero dei sindaci, accerta il verificarsi della causa di scioglimento, con decreto che deve essere iscritto a norma del terzo comma dell'articolo 2484..