Storico delle modifiche apportate all'articolo 283 Codice Civile aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 283 c.c. ( Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 283 c.c. Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio.

    Vigente dal: 20/09/1975 Vigente al: 31/12/2012
    Testo precedente
    Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio
    I figli legittimati per susseguente matrimonio acquistano i diritti dei figli legittimi dal giorno del matrimonio, se sono stati riconosciuti da ambedue i genitori nell'atto stesso del matrimonio o anteriormente, oppure dal giorno del riconoscimento, se questo è avvenuto dopo il matrimonio, ferma la disposizione dell'art. 252 circa la decorrenza degli effetti del riconoscimento, se questo è stato ammesso con decreto reale.
    Testo modificato
    Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio
    I figli legittimati per susseguente matrimonio acquistano i diritti dei figli legittimi dal giorno del matrimonio, se sono stati riconosciuti da entrambi i genitori nell'atto di matrimonio o anteriormente, oppure dal giorno del riconoscimento se questo è avvenuto dopo il matrimonio.
  2. Art. 283 c.c. Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio.

    Vigente dal: 01/01/2013 Vigente al:
    Testo precedente
    Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio
    I figli legittimati per susseguente matrimonio acquistano i diritti dei figli legittimi dal giorno del matrimonio, se sono stati riconosciuti da entrambi i genitori nell'atto di matrimonio o anteriormente, oppure dal giorno del riconoscimento se questo è avvenuto dopo il matrimonio.
    Testo modificato
    Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio
    [abrogato]