Storico delle modifiche apportate all'articolo 696 Codice Civile aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 696 c.c. ( Devoluzione al sostituito.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 696 c.c. Devoluzione al sostituito.

    Vigente dal: 20/09/1975 Vigente al:
    Testo precedente
    Devoluzione al sostituito
    1. L'eredità si devolve al sostituito al momento della morte dell'istituito.
    2. Se la sostituzione è a favore dei figli dell'istituito e questi muore senza lasciare prole, i beni si trasmettono ai suoi successori legittimi o testamentari.
    3. Se la sostituzione è a favore di un ente pubblico e questo si estingue prima della morte dell'istituito, questi acquista definitivamente la proprietà dei beni.
    4. Se l'istituito premuore al testatore o è incapace o indegno o rinunzia, l'eredità si devolve al sostituito, con effetto dal momento della morte del testatore.
    Testo modificato
    Devoluzione al sostituito
    1. L'eredità si devolve al sostituito al momento della morte dell'istituito.
    2. Se le persone o gli enti che hanno avuto cura dell'incapace muoiono o si estinguono prima della morte di lui, i beni o la porzione dei beni che spetterebbe loro è devoluta ai successori legittimi dell'incapace.