Art. 317 c.p. Concussione.

Giurisprudenza

Cassazione Penale SS.UU. Sentenza 27 mar 2014, n. 16208

Non può trovare applicazione la legge penale modificativa più favorevole entrata in vigore dopo la sentenza della Corte di cassazione che dispone l'annullamento con rinvio ai soli fini della determinazione della pena, ma prima della definizione di questa ulteriore fase del giudizio, poiché i limiti della pronuncia rescindente determinano l'irrevocabilità della decisione impugnata in ordine alla responsabilità penale ed alla qualificazione dei fatti ascritti all'imputato. (Fattispecie relativa a condanna per concussione annullata limitatamente alla individuazione della pena prima dell'approvazione della legge 6 novembre 2012, n. 190).

Cassazione Civile SS.UU. Ordinanza 02 dic 2008, n. 28540

Appartiene alla giurisdizione della Corte dei Conti l'azione di responsabilità amministrativa per il danno cagionato dal capo dell'Ispettorato Provinciale del Lavoro che, avvalendosi della sua qualità e delle relazioni lavorative ordinariamente intessute con i commissari dell'esame di abilitazione alla professione di consulente del lavoro, abbia ideato e realizzato un progetto criminoso, promettendo ad un candidato, in cambio di una illecita dazione, favori agli esami e prospettando un accordo con altri funzionari per il raggiungimento dell'obbiettivo, dovendosi ritenere che attività in tal modo svolta, ancorché non costituisca diretto svolgimento della funzione propria del rapporto d'impiego (o di servizio) del dipendente, rivesta carattere strumentale in relazione all'esercizio della medesima funzione e, pur rappresentando un'illecita deviazione dalle attribuzioni dal servizio, abbia rinvenuto nel rapporto l'occasione necessaria del suo manifestarsi.