Art. 318 c.p. Corruzione per l'esercizio della funzione.

Giurisprudenza

Cassazione Penale SS.UU. Sentenza 25 feb 2010, n. 15208

È configurabile in capo alla Presidenza del Consiglio dei ministri, con riferimento al reato di corruzione in atti giudiziari, il danno, di natura non patrimoniale, derivante dalla lesione degli interessi di imparzialità e buon andamento dell'amministrazione della giustizia. (Fattispecie di falsa deposizione resa nell'ambito di un processo penale).