Storico delle modifiche apportate all'articolo 323-bis Codice Penale aggiornato al 2018

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 323-bis c.p. ( Circostanze attenuanti.) da ultimo modificato con L. 27 maggio 2015, n. 69 (GU Serie Generale n.124 del 30-5-2015), aggiornato al 2018.
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.

  1. Art. 323-bis c.p. Circostanze attenuanti.

    Atto di modifica: L. 27 maggio 2015, n. 69 (GU Serie Generale n.124 del 30-5-2015) Entrata in vigore: 14/06/2015
    Testo precedente
    Se i fatti previsti dagli articoli 314, 316, 316-bis, 316-ter, 317, 318, 319, 319-quater, 320, 322, 322-bis e 323 sono di particolare tenuità, le pene sono diminuite.
    Testo modificato
    Se i fatti previsti dagli articoli 314, 316, 316-bis, 316-ter, 317, 318, 319, 319-quater, 320, 322, 322-bis e 323 sono di particolare tenuità, le pene sono diminuite.
    Per i delitti previsti dagli articoli 318, 319, 319-ter, 319-quater, 320, 321, 322 e 322-bis, per chi si sia efficacemente adoperato per evitare che l'attività delittuosa sia portata a conseguenze ulteriori, per assicurare le prove dei reati e per l'individuazione degli altri responsabili ovvero per il sequestro delle somme o altre utilità trasferite, la pena è diminuita da un terzo a due terzi.