Storico delle modifiche apportate all'articolo 414 Codice Penale aggiornato al 2018

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 414 c.p. ( Istigazione a delinquere.) da ultimo modificato con L. 17 aprile 2015, n. 43 (in G.U. 20/04/2015, n. 91 / D.L. 18 febbraio 2015, n. 7), aggiornato al 2018.
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.

  1. Art. 414 c.p. Istigazione a delinquere.

    Testo precedente
    Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati [c.p. 302, 306] è punito, per il solo fatto dell'istigazione:
    1. con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti;
    2. con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a euro 206, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni.
    Se si tratta di istigazione a commettere uno o più delitti e una o più contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1.
    Alla pena stabilita del n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l'apologia di uno o più delitti.
    Fuori dei casi di cui all'articolo 302, se l'istigazione o l'apologia di cui ai commi precedenti riguarda delitti di terrorismo o crimini contro l'umanità la pena è aumentata della metà.
    Testo modificato
    Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati [c.p. 302, 306] è punito, per il solo fatto dell'istigazione:
    1. con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti;
    2. con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a euro 206, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni.
    Se si tratta di istigazione a commettere uno o più delitti e una o più contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1.
    Alla pena stabilita del n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l'apologia di uno o più delitti. La pena prevista dal presente comma nonché dal primo e dal secondo comma è aumentata se il fatto è commesso attraverso strumenti informatici o telematici.
    Fuori dei casi di cui all'articolo 302, se l'istigazione o l'apologia di cui ai commi precedenti riguarda delitti di terrorismo o crimini contro l'umanità la pena è aumentata della metà. La pena è aumentata fino a due terzi se il fatto è commesso attraverso strumenti informatici o telematici.

Giurisprudenza

Cassazione Penale SS.UU. Sentenza 18 ott 2012, n. 47604

La mera offerta in vendita di semi di pianta dalla quale siano ricavabili sostanze stupefacenti non è penalmente rilevante, configurandosi come atto preparatorio non punibile perché non idoneo in modo inequivoco alla consumazione di un determinato reato, non potendosi dedurne l'effettiva destinazione dei semi.