Storico delle modifiche apportate all'articolo 416-ter Codice Penale aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 416-ter c.p. ( Scambio elettorale politico-mafioso.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 416-ter c.p. Scambio elettorale politico-mafioso.

    Vigente dal: 18/04/2014 Vigente al: 02/08/2017
    Testo precedente
    Scambio elettorale politico-mafioso
    La pena stabilita dal primo comma dell'articolo 416-bis si applica anche a chi ottiene la promessa di voti prevista dal terzo comma del medesimo articolo 416-bis in cambio della erogazione di denaro.
    Testo modificato
    Scambio elettorale politico-mafioso
    1. Chiunque accetta la promessa di procurare voti mediante le modalità di cui al terzo comma dell'articolo 416-bis in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilità è punito con la reclusione da quattro a dieci anni.
    2. La stessa pena si applica a chi promette di procurare voti con le modalità di cui al primo comma.
  2. Art. 416-ter c.p. Scambio elettorale politico-mafioso.

    Vigente dal: 03/08/2017 Vigente al:
    Testo precedente
    Scambio elettorale politico-mafioso
    1. Chiunque accetta la promessa di procurare voti mediante le modalità di cui al terzo comma dell'articolo 416-bis in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilità è punito con la reclusione da quattro a dieci anni.
    2. La stessa pena si applica a chi promette di procurare voti con le modalità di cui al primo comma.
    Testo modificato
    Scambio elettorale politico-mafioso
    1. Chiunque accetta la promessa di procurare voti mediante le modalità di cui al terzo comma dell'articolo 416-bis in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilità è punito con la reclusione da sei a dodici anni.
    2. La stessa pena si applica a chi promette di procurare voti con le modalità di cui al primo comma.