Storico delle modifiche apportate all'articolo 594 Codice Penale aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 594 c.p. ( Ingiuria.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 594 c.p. Ingiuria.

    Vigente dal: 06/02/2016 Vigente al:
    Testo precedente
    Ingiuria
    1. Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a lire cinquemila.
    2. Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
    3. La pena è della reclusione fino a un anno o della multa fino a lire diecimila, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.
    4. Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.
    Testo modificato
    Ingiuria
    [abrogato]