Art. 600-bis c.p. Prostituzione minorile.

Ultimo aggiornamento: 08 febbraio 2016

Giurisprudenza

Cassazione Penale SS.UU. Sentenza 19 dic 2013, n. 16207

La condotta di promessa o dazione di denaro o altra utilità, attraverso cui si convinca una persona di età compresa tra i quattordici ed i diciotto anni ad intrattenere rapporti sessuali esclusivamente con il soggetto agente, integra gli estremi della fattispecie di cui al comma secondo e non al comma primo dell'art. 600-bis cod. pen. (In motivazione, le S.U. hanno precisato che la diversa condotta di induzione alla prostituzione minorile, di cui al comma primo dello stesso articolo, può riguardare anche l'attività di mercimonio esercitata nei confronti di un solo soggetto, purchè terzo rispetto all'induttore).