Storico delle modifiche apportate all'articolo 137 Codice della Privacy aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 137 D.Lgs. 196/2003 (Disposizioni applicabili).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 137 D.Lgs. 196/2003 Disposizioni applicabili

    Vigente dal: 19/09/2018 Vigente al:
    Testo precedente
    Disposizioni applicabili
    1. Ai trattamenti indicati nell'articolo 136 non si applicano le disposizioni del presente codice relative:
    a) all'autorizzazione del Garante prevista
    dall'articolo 26;
    b) alle garanzie previste dall'articolo 27 per
    i dati giudiziari;
    c) al trasferimento dei dati all'estero, contenute
    nel Titolo VII della Parte I.
    2. Il trattamento dei dati di cui al comma 1 è effettuato anche senza il consenso dell'interessato previsto dagli articoli 23 e 26.
    3. In caso di diffusione o di comunicazione dei dati per le finalità di cui all'articolo 136 restano fermi i limiti del diritto di cronaca a tutela dei diritti di cui all'articolo 2 e, in particolare, quello dell'essenzialità dell'informazione riguardo a fatti di interesse pubblico. Possono essere trattati i dati personali relativi a circostanze o fatti resi noti direttamente dagli interessati o attraverso loro comportamenti in pubblico.
    Testo modificato
    Disposizioni applicabili
    1. Con riferimento a quanto previsto dall'articolo 136, possono essere trattati i dati di cui agli articoli 9 e 10 del Regolamento anche senza il consenso dell'interessato, purchè nel rispetto delle regole deontologiche di cui all'articolo 139.
    2. Ai trattamenti indicati nell'articolo 136 non si applicano le disposizioni relative:
    a) alle misure di garanzia di cui all'articolo 2-septies e ai provvedimenti generali di cui all'articolo 2-quinquiesdecies;
    b) al trasferimento
    dei dati verso paesi terzi o organizzazioni internazionali, contenute nel Capo V del Regolamento.
    3. In caso di diffusione o di comunicazione dei dati per le finalità di cui all'articolo 136 restano fermi i limiti del diritto di cronaca a tutela dei diritti di cui all'articolo 1, paragrafo 2, del Regolamento e all'articolo 1 del presente codice e, in particolare, quello dell'essenzialità dell'informazione riguardo a fatti di interesse pubblico. Possono essere trattati i dati personali relativi a circostanze o fatti resi noti direttamente dagli interessati o attraverso loro comportamenti in pubblico.