Storico delle modifiche apportate all'articolo 147 Codice della Privacy aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 147 D.Lgs. 196/2003 (Presentazione del ricorso).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 147 D.Lgs. 196/2003 Presentazione del ricorso

    Vigente dal: 19/09/2018 Vigente al:
    Testo precedente
    Presentazione del ricorso
    1. Il ricorso è proposto nei confronti del titolare e indica:
    a) gli estremi identificativi del ricorrente, dell'eventuale procuratore speciale, del titolare e, ove conosciuto, del responsabile eventualmente designato per il riscontro all'interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all'articolo 7;
    b) la data della richiesta presentata al titolare o al responsabile ai sensi dell'articolo 8, comma 1, oppure del pregiudizio imminente ed irreparabile che permette di prescindere dalla richiesta medesima;
    c) gli elementi posti a fondamento della domanda;
    d) il provvedimento richiesto al Garante;
    e) il domicilio eletto ai fini del procedimento.
    2. Il ricorso è sottoscritto dal ricorrente o dal procuratore speciale e reca in allegato:
    a) la copia della richiesta rivolta al titolare o al responsabile ai sensi dell'articolo 8, comma 1;
    b) l'eventuale procura;
    c) la prova del versamento dei diritti di segreteria.
    3. Al ricorso è unita, altresì, la documentazione utile ai fini della sua valutazione e l'indicazione di un recapito per l'invio di comunicazioni al ricorrente o al procuratore speciale mediante posta elettronica, telefax o telefono.
    4. Il ricorso è rivolto al Garante e la relativa sottoscrizione è autenticata. L'autenticazione non è richiesta se la sottoscrizione è apposta presso l'Ufficio del Garante o da un procuratore speciale iscritto all'albo degli avvocati al quale la procura è conferita ai sensi dell'articolo 83 del codice di procedura civile, ovvero con firma digitale in conformità alla normativa vigente.
    5. Il ricorso è validamente proposto solo se è trasmesso con plico raccomandato, oppure per via telematica osservando le modalità relative alla sottoscrizione con firma digitale e alla conferma del ricevimento prescritte ai sensi dell'articolo 38, comma 2, ovvero presentato direttamente presso l'Ufficio del Garante.
    Testo modificato
    Presentazione del ricorso
    [abrogato]