Storico delle modifiche apportate all'articolo 148 Codice della Privacy aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 148 D.Lgs. 196/2003 (Inammissibilità del ricorso).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 148 D.Lgs. 196/2003 Inammissibilità del ricorso

    Vigente dal: 19/09/2018 Vigente al:
    Testo precedente
    Inammissibilità del ricorso
    1. Il ricorso è inammissibile:
    a) se proviene da un soggetto non legittimato;
    b) in caso di inosservanza delle disposizioni di cui agli articoli 145 e 146;
    c) se difetta di taluno degli elementi indicati nell'articolo 147, commi 1 e 2, salvo che sia regolarizzato dal ricorrente o dal procuratore speciale anche su invito dell'Ufficio del Garante ai sensi del comma 2, entro sette giorni dalla data della sua presentazione o della ricezione dell'invito. In tale caso, il ricorso si considera presentato al momento in cui il ricorso regolarizzato perviene all'Ufficio.
    2. Il Garante determina i casi in cui è possibile la regolarizzazione del ricorso.
    Testo modificato
    Inammissibilità del ricorso
    [abrogato]