Storico delle modifiche apportate all'articolo 590 Codice di Procedura Civile aggiornato al 2018

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 590 c.p.c. ( Provvedimento di assegnazione.) da ultimo modificato con L. 6 agosto 2015, n. 132 (in SO n. 50, relativo alla G.U. 20/08/2015, n. 192), aggiornato al 2018.
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.

  1. Art. 590 c.p.c. Provvedimento di assegnazione.

    Testo precedente
    Se la vendita all'incanto non ha luogo per mancanza di offerte e vi sono domande di assegnazione, il giudice provvede su di esse fissando il termine entro il quale l'assegnatario deve versare l'eventuale conguaglio.
    Avvenuto il versamento, il giudice pronuncia il decreto di trasferimento a norma dell'articolo 586 [c.c. 2643, n. 6, 2925; disp. att. c.p.c. 164].
    Testo modificato
    Se la vendita non ha luogo per mancanza di offerte e vi sono domande di assegnazione, il giudice provvede su di esse fissando il termine entro il quale l'assegnatario deve versare l'eventuale conguaglio.
    Avvenuto il versamento, il giudice pronuncia il decreto di trasferimento a norma dell'articolo 586 [c.c. 2643, n. 6, 2925; disp. att. c.p.c. 164].