Storico delle modifiche apportate all'articolo 763 Codice di Procedura Civile aggiornato al 2018

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 763 c.p.c. ( Provvedimento di rimozione.) da ultimo modificato con D.Lgs. 13 luglio 2017, n. 116, aggiornato al 2018.
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.

  1. Art. 763 c.p.c. Provvedimento di rimozione.

    Atto di modifica: D.Lgs. 13 luglio 2017, n. 116 Entrata in vigore: 15/08/2017
    Testo precedente
    La rimozione dei sigilli è ordinata con decreto dal giudice su istanza di alcuna delle persone indicate nell'articolo 753, numeri 1, 2 e 4.
    Nei casi previsti nell'articolo 754 può essere ordinata anche di ufficio e, se ricorrano le ipotesi di cui ai nn. 2 e 3, la rimozione deve essere seguita dall'inventario.
    L'istanza e il decreto sono stesi di seguito al processo verbale di apposizione.
    Testo modificato
    La rimozione dei sigilli è ordinata con decreto dal giudice di pace su istanza di alcuna delle persone indicate nell'articolo 753, numeri 1, 2 e 4.
    Nei casi previsti nell'articolo 754 può essere ordinata anche di ufficio e, se ricorrano le ipotesi di cui ai nn. 2 e 3, la rimozione deve essere seguita dall'inventario.
    L'istanza e il decreto sono stesi di seguito al processo verbale di apposizione.

Note

Lo spostamento di competenza al giudice di pace, introdotto dal D.Lgs. 116/2017, opererà a decorrere dal 31 ottobre 2021, cioè da quando i nuovi giudici onorari avranno terminato la fase formativa, comprendente il tirocinio e il primo biennio all’interno dell’ufficio per il processo.