Storico delle modifiche apportate all'articolo 765 Codice di Procedura Civile aggiornato al 2018

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 765 c.p.c. ( Ufficiale procedente.) da ultimo modificato con D.Lgs. 13 luglio 2017, n. 116, aggiornato al 2018.
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.

  1. Art. 765 c.p.c. Ufficiale procedente.

    Atto di modifica: D.Lgs. 13 luglio 2017, n. 116 Entrata in vigore: 15/08/2017
    Testo precedente
    La rimozione dei sigilli è eseguita dall'ufficiale che può procedere all'inventario a norma dell'articolo 769.
    Se non occorre l'inventario, la rimozione è eseguita dal cancelliere del tribunale. Nei comuni in cui non ha sede il tribunale la rimozione può essere eseguita dal cancelliere del giudice di pace.
    Testo modificato
    La rimozione dei sigilli è eseguita dall'ufficiale che può procedere all'inventario a norma dell'articolo 769.
    Se non occorre l'inventario, la rimozione è eseguita dal cancelliere del giudice di pace.
Torna al testo vigente

Note

Lo spostamento di competenza al giudice di pace, introdotto dal D.Lgs. 116/2017, opererà a decorrere dal 31 ottobre 2021, cioè da quando i nuovi giudici onorari avranno terminato la fase formativa, comprendente il tirocinio e il primo biennio all’interno dell’ufficio per il processo.