Art. 124 c.p.p. Obbligo di osservanza delle norme processuali.

Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2016

Giurisprudenza

Cassazione Civile SS.UU. Sentenza 24 ott 2014, n. 22611

In tema di illecito disciplinare del magistrato di sorveglianza per ritardo nel deposito dei provvedimenti, ai fini del giudizio di gravità ex art. 2, comma 1, lett. q), del d.lgs. 23 febbraio 2006, n. 109, rileva, attesa la mancanza di previsioni specifiche, il termine generale di "cinque giorni dalla deliberazione", fissatodall'art. 128 cod. proc. pen., sicché il giudice disciplinare deve ricostruire, per ciascun procedimento di sorveglianza, lo schema tipico prefigurato dal legislatore, per individuare il momento in cui esso può essere definito con una "deliberazione", che sia ordinanza, decreto o parere.