Art. 442 c.p.p. Decisione.

Ultimo aggiornamento: 07 luglio 2017

Giurisprudenza

Cassazione Civile SS.UU. Sentenza 19 gen 2010, n. 674

L'art. 654 cod. proc. pen., nell'attribuire alla sentenza penale irrevocabile, di condanna o assoluzione, efficacia di giudicato nel giudizio civile o amministrativo, condiziona tale efficacia all'avvenuta pronuncia della sentenza a seguito di dibattimento. Ne consegue che la sentenza pronunciata con le forme del rito abbreviato non è idonea ad esplicare i suoi effetti nei giudizi civili o amministrativi, salvo in quelli per le restituzioni o il risarcimento dei danni, dovendosi ritenere, in tali ipotesi, che la corrispondenza dell'oggetto della controversia civile nella sede penale e in quella civile o amministrativa abbia indotto il legislatore a prevedere, con le disposizioni di cui agli artt. 651, secondo comma, e 652, secondo comma, cod. proc. pen., una differente regolamentazione.