Storico delle modifiche apportate all'articolo 442 Codice di Procedura Penale aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 442 c.p.p. (Decisione).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 442 c.p.p. Decisione

    Vigente dal: 03/08/2017 Vigente al: 19/04/2019
    Testo precedente
    Decisione
    1. Terminata la discussione, il giudice provvede a norma degli articoli 529 e seguenti.
    1-bis. Ai fini della deliberazione il giudice utilizza gli atti contenuti nel fascicolo di cui all'articolo 416, comma 2, la documentazione di cui all'articolo 419, comma 3, e le prove assunte nell'udienza.
    2. In caso di condanna, la pena che il giudice determina tenendo conto di tutte le circostanze è diminuita di un terzo. Alla pena dell'ergastolo è sostituita quella della reclusione di anni trenta. Alla pena dell'ergastolo con isolamento diurno, nei casi di concorso di reati e di reato continuato, è sostituita quella dell'ergastolo.
    3. La sentenza è notificata all'imputato che non sia comparso. 4. Si applica la disposizione dell'articolo 426 comma 2.
    Testo modificato
    Decisione
    1. Terminata la discussione, il giudice provvede a norma degli articoli 529 e seguenti.
    1-bis. Ai fini della deliberazione il giudice utilizza gli atti contenuti nel fascicolo di cui all'articolo 416, comma 2, la documentazione di cui all'articolo 419, comma 3, e le prove assunte nell'udienza.
    2. In caso di condanna, la pena che il giudice determina tenendo conto di tutte le circostanze è diminuita della metà se si procede per una contravvenzione e di un terzo se si procede per un delitto. Alla pena dell'ergastolo è sostituita quella della reclusione di anni trenta. Alla pena dell'ergastolo con isolamento diurno, nei casi di concorso di reati e di reato continuato, è sostituita quella dell'ergastolo.
    3. La sentenza è notificata all'imputato che non sia comparso. 4. Si applica la disposizione dell'articolo 426 comma 2.
  2. Art. 442 c.p.p. Decisione

    Vigente dal: 20/04/2019 Vigente al:
    Testo precedente
    Decisione
    1. Terminata la discussione, il giudice provvede a norma degli articoli 529 e seguenti.
    1-bis. Ai fini della deliberazione il giudice utilizza gli atti contenuti nel fascicolo di cui all'articolo 416, comma 2, la documentazione di cui all'articolo 419, comma 3, e le prove assunte nell'udienza.
    2. In caso di condanna, la pena che il giudice determina tenendo conto di tutte le circostanze è diminuita della metà se si procede per una contravvenzione e di un terzo se si procede per un delitto. Alla pena dell'ergastolo è sostituita quella della reclusione di anni trenta. Alla pena dell'ergastolo con isolamento diurno, nei casi di concorso di reati e di reato continuato, è sostituita quella dell'ergastolo.
    3. La sentenza è notificata all'imputato che non sia comparso. 4. Si applica la disposizione dell'articolo 426 comma 2.
    Testo modificato
    Decisione
    1. Terminata la discussione, il giudice provvede a norma degli articoli 529 e seguenti.
    1-bis. Ai fini della deliberazione il giudice utilizza gli atti contenuti nel fascicolo di cui all'articolo 416, comma 2, la documentazione di cui all'articolo 419, comma 3, e le prove assunte nell'udienza.
    2. In caso di condanna, la pena che il giudice determina tenendo conto di tutte le circostanze è diminuita della metà se si procede per una contravvenzione e di un terzo se si procede per un delitto
    3. La sentenza è notificata all'imputato che non sia comparso. 4. Si applica la disposizione dell'articolo 426 comma 2.