Storico delle modifiche apportate all'articolo 493-bis Codice di Procedura Penale aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 493-bis c.p.p. (Trascrizione delle intercettazioni.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 493-bis c.p.p. Trascrizione delle intercettazioni.

    Vigente dal: 01/01/2020 Vigente al:
    Testo precedente
    Trascrizione delle intercettazioni
    1. Il giudice dispone, su richiesta delle parti, la trascrizione delle registrazioni ovvero la stampa in forma intellegibile delle informazioni contenute nei flussi di comunicazioni informatiche o telematiche acquisite.
    2. Per le operazioni di trascrizione e stampa si osservano le forme, i modi e le garanzie previsti per l'espletamento delle perizie.
    3. Delle trascrizioni, delle registrazioni e delle stampe le parti possono estrarre copia.
    Testo modificato
    Trascrizione delle intercettazioni
    [abrogato]
    Il D.L. 30 dicembre 2019, n. 161, convertito con modificazioni dalla L. 28 febbraio 2020, n. 7, ha disposto (con l'art. 2, comma 8) che "Le disposizioni del presente articolo si applicano ai procedimenti penali iscritti successivamente al 30 aprile 2020".