Storico delle modifiche apportate all'articolo 158 Codice di Procedura Penale (Disposizioni) aggiornato al 2021

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 158 disp. att. c.p.p. (Avocazione nel caso di mancato accoglimento della richiesta di archiviazione.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 158 disp. att. c.p.p. Avocazione nel caso di mancato accoglimento della richiesta di archiviazione.

    Vigente dal: 02/01/2000 Vigente al:
    Testo precedente
    Avocazione nel caso di mancato accoglimento della richiesta di archiviazione
    1. Nel caso previsto dall'articolo 554 comma 2 del codice, il pubblico ministero comunica immediatamente l'ordinanza al procuratore generale presso la corte di appello che può disporre l'avocazione con decreto motivato entro cinque giorni dalla comunicazione della ordinanza medesima. Decorso tale termine, il pubblico ministero formula l'imputazione entro i cinque giorni successivi.
    2. Il decreto con il quale il procuratore generale dispone l'avocazione è immediatamente comunicato al pubblico ministero.
    3. Disposta l'avocazione, il procuratore generale formula l'imputazione entro il termine previsto dall'articolo 554 comma 2 del codice ai fini degli adempimenti previsti dagli articoli 555 e seguenti del codice.
    Testo modificato
    Avocazione nel caso di mancato accoglimento della richiesta di archiviazione
    [abrogato]