Storico delle modifiche apportate all'articolo 130 Disposizioni di Attuazione del Codice di Procedura Civile aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 130 disp. att. c.p.c. (Appello contro la sentenza di estinzione del processo.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 130 disp. att. c.p.c. Appello contro la sentenza di estinzione del processo.

    Vigente dal: 01/01/1951 Vigente al: 31/12/1992
    Testo precedente
    Non comparizione dell'appellante
    1. Se l'appellante costituito non comparisce alla prima udienza davanti all'istruttore, questi fissa una nuova udienza, della quale il cancelliere dà comunicazione al non comparso.
    2. Se anche alla nuova udienza l'appellante non comparisce, o se, comparendo, non giustifica
    la mancata presentazione all'udienza precedente, l'istruttore dichiara improcedibile l'appello a norma dell'articolo 350 secondo comma del codice.
    Testo modificato
    Appello contro la sentenza di estinzione del processo
    Nel giudizio d'appello contro la sentenza che ha dichiarato l'estinzione del processo a norma dell'art. 308 del Codice o che ha provveduto sul reclamo previsto nell'art. 630 del Codice stesso, l'istruttore svolge le attività previste nell'art. 350 dello stesso Codice, e, quando è necessario, autorizza le parti a presentare memorie, fissando i rispettivi termini. Il collegio provvede in camera di consiglio con sentenza.
  2. Art. 130 disp. att. c.p.c. Appello contro la sentenza di estinzione del processo.

    Vigente dal: 01/01/1993 Vigente al:
    Testo precedente
    Appello contro la sentenza di estinzione del processo
    Nel giudizio d'appello contro la sentenza che ha dichiarato l'estinzione del processo a norma dell'art. 308 del Codice o che ha provveduto sul reclamo previsto nell'art. 630 del Codice stesso, l'istruttore svolge le attività previste nell'art. 350 dello stesso Codice, e, quando è necessario, autorizza le parti a presentare memorie, fissando i rispettivi termini. Il collegio provvede in camera di consiglio con sentenza.
    Testo modificato
    Appello contro la sentenza di estinzione del processo
    Nel giudizio d'appello contro la sentenza che ha dichiarato l'estinzione del processo a norma dell'articolo 308 del codice o che ha provveduto sul reclamo previsto nell'articolo 630 del codice stesso, il collegio, quando è necessario, autorizza le parti a presentare memorie, fissando i rispettivi termini, e provvede in camera di consiglio con sentenza.
    La L. 26 novembre 1990, n. 353, come modificata dalla L. 4 dicembre 1992, n. 477, ha disposto:
    - (con l'art. 92, comma 1) che "Fatta eccezione per la disposizione di cui all'articolo 1, la presente legge entra in vigore il 1 gennaio 1993. Ai giudizi pendenti a tale data si applicano, fino al 2 gennaio 1994, le disposizioni anteriormente vigenti.";
    - (con l'art. 92, comma 2) che "Le disposizioni di cui agli articoli 3; 4; da 7 a 15; da 17 a 19; da 22 a 32; da 36 a 47; da 50 a 58; 70; 73; da 78 a 83 e 88 hanno efficacia a partire dal 2 gennaio 1994."