Storico delle modifiche apportate all'articolo 42 Disposizioni di Attuazione del Codice di Procedura Civile aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 42 disp. att. c.p.c. (Prelievi della somma depositata.).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 42 disp. att. c.p.c. Prelievi della somma depositata.

    Vigente dal: 01/07/2002 Vigente al:
    Testo precedente
    Prelievi dalla somma depositata
    1. Quando è necessario, il cancelliere può eseguire, mediante assegni di pagamento a lui intestati, prelievi dal conto corrente per le spese e i rimborsi, purchè le somme che preleva, unite a quelle esistenti presso di lui, non eccedano il quarto della somma complessiva dei depositi eseguiti dalle parti a norma dell'articolo 38, detratte le erogazioni fatte.
    2. I rimborsi dei residui delle somme depositate sono fatti direttamente dal cancelliere a chi ha eseguito il deposito nei cinque giorni successivi al provvedimento che chiude il procedimento, anche mediante assegno postale.
    3. Tutti gli assegni postali debbono essere firmati dal capo della cancelleria e dal capo dell'ufficio giudiziario.
    4. Il cancelliere deve tenere costantemente aggiornato un elenco dei depositi totalmente o parzialmente in vita.
    Testo modificato
    Prelievi dalla somma depositata
    [abrogato]