Art. 47 L.T. (Nuove domande di prenotazione del medesimo diritto)

Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018

Note

Gli artt. 47 e 48 prevedono due ipotesi distinte:
• art. 47 la cancellazione della prenotazione è definitiva (diritto prenotato dichiarato inesistente, prenotazione dichiarata non giustificata, rinuncia incondizionata del prenotato) e quindi non sarà più possibile ripresentare domanda di prenotazione in base allo stesso titolo. Nel caso di rinuncia incondizionata che sia incorporata nella domanda tavolare si ritiene necessaria l'autenticazione delle sottoscrizioni.
• art 48 la cancellazione della prenotazione non è definitiva, in quanto è stata disposta per inutile decorso del termine per la giustificazione. In questo caso la domanda di nuova prenotazione dovrà essere accolta, prendendo ovviamente un nuovo grado.