Art. 61 L.T. (Annotazione della pendenza di lite)

Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2019

Note

L'azione di cancellazione riguarda l'impugnazione di intavolazioni in via contenziosa ad opera di colui il cui diritto tavolare apparisca leso (non solo il predecessore tavolare, ma anche chi contesta un acquisto per causa di morte, il legittimario che agisce in riduzione o, nei casi di nullità, da chiunque vi abbia interesse) assicurando, al contempo, tutela ai terzi che abbiano acquistato diritti da chi ne risulta titolare secondo l'intavolazione impugnabile.
La disciplina concerne esclusivamente le intavolazioni, escludendo quindi le impugnazioni di prenotazioni e, si ritiene, delle annotazioni, comprese quelle ex art. 19 imposte a pena d'inopponibilità.
Oggetto dell'impugnazione può essere tanto il titolo quanto il decreto tavolare (art. 2652 n.6 c.c.)