Note

La domanda deve essere sottoscritta dalla parte o dalle parti istanti congiuntamente, ovvero dal soggetto legittimato a proporla per conto loro (art. 125 c.p.c.).
Non occorre che la sottoscrizione sia autenticata come accade invece per il ricorso in spedizione del certificato di eredità. Tuttavia, se le parti intendono eleggere domicilio presso un domiciliatario, sarà necessaria l'autentica delle firme ai sensi dell'art. 123-bis L.T.

Estratti