Art. 91 L.T. (Imposta di registro ed imposta ipotecaria)

Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2018

Note

Il conservatore ha l'obbligo di accertare l'avvenuto pagamento delle imposte. Qualora il titolo non sia stato ancora registrato l'istante ha l'onere di presentare un'ulteriore copia del documento che viene autenticata dall'ufficio tavolare e trasmessa unitamente al decreto al competente ufficio del registro.
In Provincia di Trento non sono più notificati al competente ufficio dell'Agenzia delle Entrate gli atti notarili in corso di registrazione rogati da notai con sede nella Provincia poiché soggetti a controlli a campione (Circolare n. 5/2014 Servizio del Libro Fondiario). Rimangono ferme le notifiche ex art 91 L.T.:
• comma 1 e 2 per gli atti notarili soggetti a registrazione presso sedi dell'Agenzia delle Entrate fuori Provincia;
• comma 1 e 2 per gli atti non notarili soggetti a registrazione (es. atti giudiziari, atti rogati da segretari comunali);
• comma 3 domande che devono scontare l'imposta ipotecaria in misura fissa (es. cancellazione di usufrutto, operazioni derivanti da elaborati tecnici).