Storico delle modifiche apportate all'articolo 97 TU Edilizia aggiornato al 2019

Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 97 T.U. Edilizia (L Sospensione dei lavori legge 3 febbraio 1974, n. 64, art. 22).
Tramite la barra temporale è possibile mettere a confronto le modifiche apportate nel tempo.
Fonte: Normattiva.it (testo non ufficiale a carattere non autentico e gratuito)

  1. Art. 97 T.U. Edilizia L Sospensione dei lavori legge 3 febbraio 1974, n. 64, art. 22

    Vigente dal: 01/01/2002 Vigente al:
    Testo precedente
    L Sospensione dei lavori legge 3 febbraio 1974, n. 64, art. 22
    1. Il dirigente del competente ufficio tecnico della regione,
    contemporaneamente agli adempimenti di cui all'articolo 96, ordina, con decreto motivato, notificato a mezzo di messo comunale, al proprietario, nonché al direttore o appaltatore od esecutore delle opere, la sospensione dei lavori.
    2. Copia del decreto è comunicata al dirigente o responsabile
    del competente ufficio comunale o al prefetto ai fini dell'osservanza dell'ordine di sospensione.
    3. L'ufficio territoriale del governo, su richiesta del dirigente dell'ufficio di cui al comma 1, assicura l'intervento della forza pubblica, ove ciò sia necessario per l'esecuzione dell'ordine di sospensione.
    4. L'ordine di sospensione produce i suoi effetti sino alla data in cui la pronuncia dell'autorità giudiziaria diviene irrevocabile.
    Testo modificato
    L Sospensione dei lavori legge 3 febbraio 1974, n. 64, art. 22
    1. Il dirigente del competente ufficio tecnico della regione,
    contemporaneamente agli adempimenti di cui all'articolo 96, ordina, con decreto motivato, notificato a mezzo di messo comunale, al proprietario, nonché al direttore o appaltatore od esecutore delle opere, la sospensione dei lavori.
    2. Copia del decreto è comunicata al dirigente o responsabile del competente ufficio comunale ai fini dell'osservanza dell'ordine di sospensione.
    3. L'ufficio territoriale del governo, su richiesta del dirigente dell'ufficio di cui al comma 1, assicura l'intervento della forza pubblica, ove ciò sia necessario per l'esecuzione dell'ordine di sospensione.
    4. L'ordine di sospensione produce i suoi effetti sino alla data in cui la pronuncia dell'autorità giudiziaria diviene irrevocabile.